Come iscriversi

Come da statuto possono essere soci tutti coloro che hanno acquistato almeno un periodo di proprietà in una delle sedi di Domina. Per iscriversi inserire i propri dati al seguente link: Registrazione

Poi, fase più importante della procedura:

1)scaricate da questo link il modulo di adesione, firmatelo, e reinviate, tutte le quattro pagine , a atm.domina@gmail.com oppure inviatelo a ATM Domina via Sebino 32 00199 Roma.Per inviarlo via mail potrebbero essere utili queste app:

Scanner pro : per scannerizzare dopo la stampa , oppure

Sign easy  : Per firmare direttamente sul file PDF evitando la stampa

Oppure sul desktop installare questo add-on Per Gmail:

Sign easy/

2)inviare un bonifico di euro 50,00 per la quota di iscrizione sul conto con IBAN

IT08I0760103200001045464706

Bic: BPPIITRRXXX

(Dopo l’8 è una I non un1 !)

intestato ad: Associazione Tutela Multipropietari

oppure effettuare un pagamento di 50 Eur mediante Paypal al seguente link

https://www.paypal.me/ATMDOMINA

Non occorre avere un conto PayPal ma si può pagare con tutte le carte di credito.

L’iscrizione darà diritto a partecipare a tutte le iniziative e ad usufruire di tutti i servizi che l’associazione ha in progetto di attuare e ad eventuali tutele legali in merito a problematiche che saranno di volta in volta individuate.

Non sapendo come difendersi…preferiscono prendere tempo!!!

Gentili Comproprietari,
nella giornata di ieri, presso l’Organismo di Mediazione Forense di Roma, si è svolto il primo incontro della Mediazione intrapresa nei confronti della Comproprietà Hotel Alaska, di Domina Vacanza S.p.a., della dott.ssa Gressani e di Hit Hotel S.r.l..
Tale incontro si è svolto alla presenza degli scriventi legali, Avv. Massimo Giuliano e Badii Alessandro e di alcuni comproprietari residenti a Roma.
La Comproprietà Hotel Alaska, la Domina Vacanze S p.A., la dott.ssa Gressani e la Hit Hotel S.r.l., invece, non si sono presentati manifestando, altresì, la loro volontà di non aderire alla procedura stragiudiziale.
Si procederà, quindi, con l’azione giudiziaria.
Cordiali saluti
Avv.ti Massimo Giuliano e Badii Alessandro.

Leave a Reply