Come iscriversi

Come da statuto possono essere soci tutti coloro che hanno acquistato almeno un periodo di proprietà in una delle sedi di Domina. Per iscriversi inserire i propri dati al seguente link: Registrazione

Poi, fase più importante della procedura:

1)scaricate da questo link il modulo di adesione, firmatelo, e reinviate, tutte le quattro pagine , a atm.domina@gmail.com oppure inviatelo a ATM Domina via Sebino 32 00199 Roma.Per inviarlo via mail potrebbero essere utili queste app:

Scanner pro : per scannerizzare dopo la stampa , oppure

Sign easy  : Per firmare direttamente sul file PDF evitando la stampa

Oppure sul desktop installare questo add-on Per Gmail:

Sign easy/

2)inviare un bonifico di euro 50,00 per la quota di iscrizione sul conto con IBAN

IT08I0760103200001045464706

Bic: BPPIITRRXXX

(Dopo l’8 è una I non un1 !)

intestato ad: Associazione Tutela Multipropietari

oppure effettuare un pagamento di 50 Eur mediante Paypal al seguente link

https://www.paypal.me/ATMDOMINA

Non occorre avere un conto PayPal ma si può pagare con tutte le carte di credito.

L’iscrizione darà diritto a partecipare a tutte le iniziative e ad usufruire di tutti i servizi che l’associazione ha in progetto di attuare e ad eventuali tutele legali in merito a problematiche che saranno di volta in volta individuate.

È nato il Comitato delle Comproprietà!!!

Cari soci , potete finalmente consultare qui il verbale della riunione del 7 ottobre . Mi scuso con tutti per il ritardo , dovuto al mio estremo tentativo di includere nella nostra organizzazione due gruppi di lavoro che , fino ad oggi, mi ero rifiutato di ritenere alternativi. Facendo seguito infatti a quanto annunciato durante la riunione ho contattato personalmente via whatsapp  i comproprietari Chiara Salzo e Giacomo D’Alena  inviando loro il giorno 9/10 il seguente messaggio: 

Ai Comproprietari 

Chiara Salzo

Giacomo D’Alena

Carissimi

Vi allego, prima della sua pubblicazione sul sito della ATM, il verbale della riunione tenutasi a Roma il 7 u.s. Anche se non eravate presenti sono pronto a raccogliere ogni vostra correzione o osservazione in merito, ma il verbale non fa altro che registrare quanto realmente avvenuto. 

Vi ribadisco infatti ancora una volta , insieme alla mia stima ed al riconoscimento di quanto avete fatto e state facendo per la causa comune contro le vessazioni della Domina , il mio desiderio di stabilire con voi una proficua collaborazione. 

Spero vogliate prendere seriamente in considerazione questa mia disponibilità. Potete chiamarmi a questo numero per ogni eventuale approfondimento .

Spero di sentirvi presto 

Cordiali Saluti 

Gaetano Esposito

Purtroppo oggi  , ad una settimana di distanza, mi sfugge sinceramente per quale motivo, il mio appello, non è stato ritenuto degno nemmeno di una educata e civile risposta . 

Ne prendo atto molto a  malincuore, ma è doveroso andare avanti nei nostri progetti.

Ecco quindi l’attuale organigramma del costituendo ‘Comitato delle comproprietà’. 

Sarò lieto , appena ci saranno candidati, di riempire le due caselle mancanti . 

per ALASKA/CORTINA(Galleria compresa)                       Pier Luigi ROSSI

per CA ZUSTO                                                                   Maria MONTOPOLI

per COURMAYER                                                              Rossana INGALA

per CORVARA ( Compreso il Fienile )                                Giovanni MOTTO

per GIUDECCA                                                                   Paolo LAZZARI      

per PORTOFINO     da definire

per PEYO             da definire

per PALUMBANZA ( Compreso porto Oro)                          Paolo TANTURRI

per POSITANO                                                                     Rosanna Zaza

per TREMITI.  (Comprese Villette)                                        Felice Vallone                                        

Formulo quindi i miei auguri a questo nuovo organismo e mi auguro si impegni a raccogliere il maggior numero di adesioni possibile, 

Il primo impegno per i rappresentanti sarà quello di formalizzare con l’aiuto dello studio legale della associazione il ricorso al garante della privacy, 

Buon lavoro a tutti 

Gaetano Esposito 

Leave a Reply