Come iscriversi

Come da statuto possono essere soci tutti coloro che hanno acquistato almeno un periodo di proprietà in una delle sedi di Domina. Per iscriversi inserire i propri dati al seguente link: Registrazione

Poi, fase più importante della procedura:

1)scaricate da questo link il modulo di adesione, firmatelo, e reinviate, tutte le quattro pagine , a atm.domina@gmail.com oppure inviatelo a ATM Domina via Sebino 32 00199 Roma.Per inviarlo via mail potrebbero essere utili queste app:

Scanner pro : per scannerizzare dopo la stampa , oppure

Sign easy  : Per firmare direttamente sul file PDF evitando la stampa

Oppure sul desktop installare questo add-on Per Gmail:

Sign easy/

2)inviare un bonifico di euro 50,00 per la quota di iscrizione sul conto con IBAN

IT08I0760103200001045464706

Bic: BPPIITRRXXX

(Dopo l’8 è una I non un1 !)

intestato ad: Associazione Tutela Multipropietari

oppure effettuare un pagamento di 50 Eur mediante Paypal al seguente link

https://www.paypal.me/ATMDOMINA

Non occorre avere un conto PayPal ma si può pagare con tutte le carte di credito.

L’iscrizione darà diritto a partecipare a tutte le iniziative e ad usufruire di tutti i servizi che l’associazione ha in progetto di attuare e ad eventuali tutele legali in merito a problematiche che saranno di volta in volta individuate.

Vieni a ripararti anche tu!!!

L'immagine può contenere: una o più persone

Lo scopo principale della associazione é quello di dare forza alle nostre richieste. Sappiamo che quando singolarmente in passato abbiamo inviato lettere di lamentela non ci hanno nemmeno risposto. Sappiamo pure che recentemente a Corvara , nonostante avessero raggiunto la maggioranza, la Domina ha brigato per rimetterli in minoranza. Faccio da qui un appello alla unità. Vi posto di seguito l’articolo dello statuto che vi illustra come , nati in realtà dal gruppo Alaska, abbiamo previsto la presenza di tutti. Negli hotel dove già si sono organizzati dei gruppi li invito ad aderire. Nel farlo voglio chiarire che non vogliamo usurparli del loro lavoro ma vogliamo fornirgli un grande ombrello sotto il quale ripararsi. Loro avranno un rappresentante nel nostro comitato ma conserveranno nel loro ambito la massima indipendenza. Le quote contributive resteranno in sotto -fondi separati a loro disposizione.Non devono mettersi sotto di noi ma al nostro fianco. Qualsiasi breccia riusciamo ad aprire in questo muro di gomma dovrà servire a far passare tutti gli altri!
Per gli hotel dove non c’è ancora nessun gruppo organizzato, bastano poche persone e la nomina di un rappresentante, come sta accadendo ora per Venezia , per potersi presentare a Domina come Associazione e non più da soli. Cosa cambia , la forza contrattuale sicuramente.. ed il rispetto anche da entità esterne , come sta accadendo con Expédia. I rappresentanti dei gruppi degli altri Hotel, se vogliono, possono contattarmi per organizzare anche nei loro hotel quello che ho organizzato per l’Alaska .